In primo piano

Carnevale di Bagolino

Si festeggia il lunedì e il martedì che precedono le “Ceneri”. E’ una delle feste tradizionali popolari più caratteristiche dell’Italia settentrionale ed è particolarmente coinvolgente per le musiche, i canti e le danze che animano le stradine dell’antico borgo dall’alba al tramonto, seguendo un rituale rimasto immutato nei secoli.

Tipici i costumi del “Carnevale bagòs”: i ballerini e i suonatori, ad esempio, li hanno neri, con un grande copricapo di velluto rosso su cui sono cuciti i gioielli di famiglia, decorato con nastri mentre gli altri indossano le antiche vesti contadine con lunghe gonne, ampi pantaloni e scialli tessuti a mano e calzano zoccoli di legno: il volto è coperto perché (come era nell’originario spirito del Carnevale, momento di trasgressione, legato ai riti della rinascita della terra e della vita) non si devono riconoscere né i lineamenti né il sesso delle persone.

Ulteriori informazioni: http://www.bagolinoinfo.it/

Foto: Riccardo Palazzani